Torna al Blog

Naturopatia: percorso di sviluppo della salute

Per spiegare il mio lavoro di naturopata mi rifaccio a concetti cari come quello della salutogenesi. 

Concetti che stanno alla base degli interventi naturopatici che propongo alle

persone e del percorso di benessere che intraprendono grazie al mio accompagnamento.

​

Il termine salutogenesi, derivante dal latino salus-salute e dal greco genesis-origine, venne coniato da Aaron Antonovski (1023-1994, sociologo medico israeliano-americano) per indicare la scienza dello sviluppo della salute. 

Si tratta di un processo di scoperta che parte dall’individuare il nocciolo di salute presente nell’individuo e lasciarlo emergere, aiutandolo a svilupparsi. Il presupposto basilare è che non ci focalizzi più su ciò che non ci ha fatto ammalare, ma su ciò che ci mantiene in salute. 

La salute (letteralmente: essere salvo, integro) è vista come il risultato di un equilibrio dinamico tra fattori non solo fisici, ma anche psichici, emozionali. L’individuo diventa responsabile del proprio stato di salute in quanto è chiamato a diventare consapevole delle proprie fonti di salute, a capire quali sono i fattori che contribuiscono al suo stato di benessere. Occorre che valuti ciò che lo fa stare bene, in termini di buone abitudini in ogni ambito della vita, che si tratti di relazioni sociali, buon cibo, pratiche sportive, rispetto dei tempi di riposo, o espressioni artistiche varie. 

In questo senso, la salutogenesi produce un senso di consapevolezza e di coerenza (sentimenti di comprensibilità, possibilità di controllo e forte motivazione) tale da rinvigorire le forze interiori che promuovono la salute.

Prendiamoci cura della salute, anzichè della malattia!

​