Torna alla Home

Il sentire secondo natura

Daniel Kieffer (naturopata francese) la definisce come

 “la filosofia, l’arte e la scienza di mantenere l’essere umano in perfetta salute, attraverso mezzi naturali”

Si tratta di un percorso durante il quale sviluppare il nocciolo di salute presente in ogni individuo. 

​

COS’E’ LA NATUROPATIA?

QUALI SONO I BENEFICI DELLA NATUROPATIA?

A CHI SI RIVOLGE LA NATUROPATIA?

QUALI SONO GLI STRUMENTI DELLA NATUROPATIA?

Di cosa mi occupo

La naturopatia è una scienza multidisciplinare, che racchiude in sé principi derivanti dal sapere antico delle medicine tradizionali popolari, sia occidentali che orientali, fino ad arrivare alle tecniche igienistiche del ‘900. Mettendo a disposizione molti strumenti con i quali intervenire, ogni naturopata sceglie quelli più adatti a lui. Personalmente, mi avvalgo soprattutto di:

​

-    ALIMENTAZIONE NATURALE: capire di cosa ha bisogno il corpo per funzionare al meglio, considerando la qualità, la stagionalità, le combinazioni, l’effetto sulla psiche e le valenze terapeutiche degli alimenti.

​

-    FITOTERAPIA e AROMATERAPIA: uso di rimedi estratti da piante officinali (come, ad esempio, tinture, macerati e oli essenziali.

​

-    REFLESSOLOGIA PLANTARE: stimolazione di punti precisi del piede cui il corpo risponde in forma riflessa attivando processi di riequilibrio psico-fisico. 

Indicata per la prevenzione e il trattamento di numerosi disturbi, quali: dolori osteo-articolari, muscolari, cefalea, infiammazioni di varia natura, disturbi psicosomatici, insonnia, stress.

​

-    IRIDOLOGIA: studio dell’iride, delle sue caratteristiche, forme e colori, ogni volta unici e speciali; il cosiddetto “specchio dell’anima” riflette l’intero organismo e dà informazioni utili sulla costituzione e sullo stato di salute del soggetto. Il nostro occhio ci dice come stiamo: attraverso lo studio dell’iride, come mappa dell’intero organismo, possiamo comprendere quali sono le nostre predisposizioni, le nostre debolezze e le aree da rinforzare per mantenere la buona salute. 

Dà informazioni quali: gli organi da sostenere per evitare di incorrere in disturbi, le eventuali carenze nutrizionali o minerali da colmare, un eventuale sovraccarico di tossine nell’organismo e, soprattutto, qual è l’entità della forza vitale dell’organismo.

​

-    TRATTAMENTI AYURVEDICI: trattamenti rilassanti, riequilibranti, rienergizzanti che, secondo l’antica medicina ayurvedica, costituiscono dei veri e propri tonici per mente, corpo e spirito.

Particolarmente adatti per dolori muscolari ed articolari, mal di schiena, stress, ritenzione idrica, insonnia e stipsi.

​

LA NATUROPATIA IN DUE PAROLE?